Corso in AMBIENTI CONFINATI - Aerreuno S.r.l.
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Corso in AMBIENTI CONFINATI

13 Giugno

Corso in AMBIENTI CONFINATI

iscrizione entro: 06/06/2019
inizio corso: 13/06/2019

A CHI E DESTINATO IL CORSO

Non esiste una definizione univoca di ambiente confinato in quanto alcuni ambienti, infatti, possono comportarsi da spazi confinati durante lo svolgimento delle attività lavorative a cui i lavoratori sono adibiti o durante la loro costruzione, fabbricazione o successiva modifica, ma al di là di possibili definizioni giuridiche o tecniche, si può considerare confinato quell’ ambiente il cui volume complessivo arriva solo a qualche decina di mq e soprattutto non fruisce di un ricambio dell’aria, naturale o forzato, efficace.

Si deve intendere, come ambiente confinato anche un ambiente a cielo aperto, se privo di ventilazione o in profondità, e tale da far ristagnare sul fondo gas e vapori più pesanti dell’aria.

Alcuni esempi di ambiente confinato possono essere:
cisterne, serbatoi di stoccaggio di merci varie, silos, tini per la fermentazione alcolica, recipienti di reazione, fogne, vasche di fermentazione, di trattamento effluenti, fosse biologiche, canalizzazioni, camere di combustione, forni, caldaie, ecc…

Le caratteristiche comuni quindi agli ambienti elencati sono una carenza di aerazione e la possibile presenza di sostanze tossiche, infiammabili, asfissianti o, comunque, nocive.

Il corso è quindi destinato a tutti i lavoratori che operano in ambienti sospetti di inquinamento o spazi confinati e che necessitano della formazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs. 81/08 e del D.P.R. 177/11 che impone alle imprese e ai lavoratori autonomi l’obbligo di procedere a specifica formazione e addestramento di tutto il personale che opera in detti spazi.

Il D.P.R. 177/2011 prevede infatti che qualsiasi attività lavorativa nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati può essere svolta unicamente da personale, ivi compresi il datore di lavoro (ove impiegato per attività lavorative in tali ambienti) e i lavoratori autonomi, opportunamente formato relativamente ai fattori di rischio propri di tali attività, oggetto di verifica di apprendimento e aggiornamento.

Il personale dovrà inoltre essere sottoposto ad attività di addestramento relativamente all’uso corretto di dispositivi, strumentazione e attrezzature (idonei alla prevenzione dei rischi propri delle attività lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o confinati) e all’applicazione di procedure di sicurezza coerentemente con le previsioni di cui agli art. 66 e 121 e all’allegato IV, punto 3 del D.Lgs. 81/2008 s.m.i.

Per la mancata formazione, le sanzioni previste per il datore di lavoro e dirigente corrispondono all’arresto da due a quattro mesi oammenda da € 1.315,20 a € 5.699,20.

CORSO COMPLETO E AGGIORNAMENTO

La formazione e l’addestramento sarà mirata esclusivamente alle condizioni e modalità operative e di soccorso definite dall’azienda sulla base della propria valutazione dei rischi che dovranno essere comunicate a cura dell’azienda in fase di pianificazione del corso.

Pertanto la struttura e la durata del corso saranno definite sulla scorta delle tipologie di lavorazioni svolte e delle misure di emergenza/evacuazione previste anche in relazione ai DPI e strumenti in dotazione/necessari.

Tutti i partecipanti devono essere perfettamente in grado di comprendere e parlare la lingua italiana.

Richiesta informazioni

 

CORSO

Nome e Cognome *

email *

Telefono*

Richiesta

Privacy*
acconsento al trattamento dei dati (vedi Privacy)

Dettagli

Data:
13 Giugno
Categoria Evento: