Indicazioni per la gestione dei rifiuti (DPI) – Emergenza COVID-19
(link:https://www.iss.it/documents/20126/0/Rapporto+ISS+COVID-19+n.+3+rifiuti+REV+FINALE+%281%29.pdf/2a687bac-34aa-9edf-48fd-f9253e132f67?t=1585921328197)

Il Gruppo di Lavoro Ambiente e Gestione dei Rifiuti dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha emanato il Rapporto “Indicazioni ad interim per la gestione dei rifiuti urbani in relazione alla trasmissione dell’infezione da virus SARS-COV-2 aggiornato al 31 Marzo 2020” (clicca qui per scaricare l’ allegato).
Tale documento fornisce le modalità operative per la gestione dei rifiuti urbani nelle abitazioni su tutto il territorio nazionale (come da DPCM 9 Marzo 2020) distinguendo tra:

  • rifiuti prodotti da soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria presso le abitazioni; in al caso è necessario che sia interrotta la raccolta differenziata, ove in essere, e che tutti i rifiuti domestici, indipendentemente dalla loro natura (vetro, metallo, rifiuti organici, plastica), includendo fazzoletti di carta, carta in rotoli, teli monouso, mascherine e guanti, siano equiparati a rifiuti indifferenziati e pertanto raccolti e conferiti insieme. Per la raccolta dovranno essere utilizzati almeno due sacchetti uno dentro l’altro o in numero maggiore in dipendenza della loro resistenza meccanica, possibilmente utilizzando un contenitore a pedale.
  • rifiuti prodotti dalla popolazione generale in abitazioni dove non soggiornano soggetti positivi al tampone in isolamento o in quarantena obbligatoria; in tali casi è raccomandato di mantenere le procedure in vigore nel territorio di appartenenza, non interrompendo la raccolta differenziata. A scopo cautelativo fazzoletti o carta in rotoli, mascherine e guanti eventualmente utilizzati, dovranno essere smaltiti nei rifiuti indifferenziati.

Vengono inoltre date raccomandazioni per gli operatori del settore di raccolta e smaltimento rifiuti: si raccomanda l’adozione di dispositivi di protezione individuale (DPI), come da gestione ordinaria, in particolare di mascherine (filtranti facciali) FFP2 o FFP3, compatibilmente con la valutazione del rischio in essere in azienda. Inoltre è raccomandato l’utilizzo di guanti monouso al di sotto dei normali guanti da lavoro non monouso al fine di prevenire il contatto della pelle con gli indumenti da lavoro e le mascherine. Nel Rapporto dell’ISS è riportato anche come è consigliato procedere alla svestizione a fine turno.

Ulteriore indicazioni sulla gestione dei rifiuti è fornita anche dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA); a questo link (https://www.snpambiente.it/2020/03/24/emergenza-covid-19-indicazioni-snpa-sulla-gestione-dei-rifiuti/#) o clicca qui per visualizzare quanto stabilito durante il Consiglio del 23 Marzo 2020.